Il mestiere Più Duro del Mondo.

di D.D.

 

 

κ

Ciao bel maresciallo,

hai un bel fisico,

si vede che ti alleni.

A qualcosa servono

negri, comunisti, spacciatori

ti tengono in forma

puoi scaricare la tensione del tuo lavoro

stringerla nei pugni

trasmetterla sulle membra dei disadattati

lasciarla fermentare nelle ecchimosi

e guardare compiaciuto,

con la stessa attenzione riservata ad un bel culo,

la tua grande opera.

Uno sporco mestiere

pagato due lire

ingiuriato da chiunque abbia la coscienza sporca,

rischi la vita e non riesci nemmeno a rammentare

l’ultima volta che ti abbiano ringraziato.

Negri, froci, spacciatori

quanti ne hai tolti dalla strada

a quanti di loro hai concesso la redenzione

per essere nati sbagliati,

tu che hai scelto per cosa combattere

da che parte stare e chi difendere.

Dovrebbero solo ringraziarti

ora che questa feccia

marcisce al sole chiaro e luminoso della tua giustizia

perpetrata attraverso l’immane potenza

e i tuoi irresistibili fendenti

che salveranno questa società malata.

Resta fedele al tuo credo

non lasciarti intimorire da quanti oggi,

ammantati di parole di falsa giustizia,

invocano a gran voce la tua disfatta.

Fedele nei secoli.

A chi?

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata